Pipe rigate con pesto di fave, fiordilatte e pomodorini

300 g di pipe rigate
200 g di fave sgusciate
200 g di mozzarella fiordilatte
200 g di pomodorini ciliegia
1 spicchio d’aglio
4 cucchiai di olio d’oliva extravergine
peperoncino in polvere
menta fresca
sale grosso
sale

Scottate le fave in acqua bollente per qualche secondo, scolatele ed eliminate la pellicina esterna. Mettetele in un mortaio con qualche foglia di menta, qualche granello di sale grosso e 1/2 spicchio d’aglio. Pestate grossolanamente. Unite 2 cucchiai d’olio e un pizzico di peperoncino.

In una padella scaldate l’olio rimasto, unite l’aglio rimasto e i pomodorini tagliati a metà; lasciateli appassire e salate leggermente.

Cuocete la pasta in acqua bollente salata, scolatela al dente e versatela nei pomodorini con un po’ di acqua di cottura. Spadellatela fino a far assorbire l’acqua, spegnete la fiamma e unite il pesto di fave; mescolate accuratamente, quindi aggiungete la mozzarella fiordilatte spezzettata con le mani. Servite subito.